Domenico Campagna – Dal buio alla luce [27/04-05/05/2019]

La forza del genere astratto che Campagna invoca nella sua ultima produzione si sposa con la necessità di riflettere su temi universali e sempre attuali ed induce a riconoscere le radici del nostro disagio e le soluzioni che il nostro tempo stenta ad applicare, per risalire “dal buio alla luce”.

La linea, il colore, la materia si armonizzano in opere di immediato impatto visivo e straordinaria originalità, che affonda le radici nella tradizione artistica del novecento e nella visione internazionale della modernità. Superata ogni necessità figurativa, l’artista esprime il bisogno di attirare l’attenzione su concetti che nella fusione di elementi e nell’accostamento di forme materiche del colore rinviano ad un bisogno di concretezza.

L’arte di Domenico Campagna ancora una volta si impegna a risvegliare suscitando stupore e meraviglia per la straordinaria maestria nell’uso dei materiali, per la capacità di distinguere le linee che segnano il nostro tempo e che, come in una forma di primitiva comunicazione, si trasformano in immagini e concetti. Il colore che sembra far da sfondo alle opere, lega gli elementi che su di esso poggiano, rendendo quasi tridimensionale la percezione dello spazio piano.

Le tele si distinguono proprio per il geometrico impianto delle figure e restituiscono un bisogno di armonia quasi spasmodico nell’artista, che su di esse traspone e realizza la sua ricerca di ordine e di bellezza.

Ogni oggetto si trasforma in un evento che vuole coinvolgere il fruitore in una dimensione di pulizia e e di perfezione, nel rispetto degli elementi che la natura ci offre e di cui l’artista conosce e riconosce l’intimo valore.

Francesca Di Ponzio
(Curatrice Spazio CLAM)

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: