Salvo Currò – Mediterranean in Tour [16/03/2019 – 24/03/2019 ]

Mediterranean in Tour è l’occasione per Spazio Clam per definirsi come crocevia delle tendenze artistiche del nostro tempo in un angolo di mondo che si chiama Mediterraneo, laddove i colori brillanti rispecchiano la luce di un sole che ancora riscalda, ma non brucia le speranze, la voglia di vivere, il desiderio di preservare antiche e rinnovate tradizioni, che accomunano e dividono i paesi bagnati da questo Mare.

La Sicilia nelle tele di Salvo Currò è protagonista e ci viene ancora luminosa negli occhi, rigogliosa e lussureggiante nei luccichii delle antiche armature di pupi baffuti, dallo sguardo diamantato, ma caldo e penetrante e carretti iconici, tirati da cavalli capaci di magnetizzare gli occhi del fruitore.

Una forma di arte pittorica che utilizza il colore con incredibile forza, ancor più nella trasposizione sulla tela del senso del fluire. L’azzurro che diventa a tratti fluorescente avvolge gli abitanti del mare e li conduce ad un comune destino. Il giallo intenso che riscalda gli elementi sotto la protezione e la minaccia della Grande Montagna

Emerge il profondo conflitto tra bellezza e terrore ed appare come elemento di drammatico interesse artistico delle opere di Currò, avvolgenti per la dimensione delle figure che ci guardano con insistenza e ci coinvolgono nel fluire del tempo e della storia del Mare Nostrum.

Francesca Di Ponzio
Curatrice Spazio CLAM

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: