Edward Davis Lewis

clic HERE for ENGLISH

Biografia

Edward Davis Lewis è un architetto e pittore americano legato all’Italia. Nato a Scranton, PA nel 1929, figlio di un architetto, era orientato naturalmente verso quella professione. La sua abilità nel disegno è stata incoraggiata da Paul Westcott alla Hill School, che lo ha introdotto alla pittura a tempera, all’acquaforte e all’intaglio del legno. Durante il suo corso di architettura all’Università della Pennsylvania, fu particolarmente influenzato dall’inventore, architetto, filosofo, scrittore Richard Buckminster Fuller e dall’architetto di fama mondiale Louis I. Kahn, presso il cui studio ha lavorato per due anni.

Lewis venne per la prima volta in Italia nel 1956, mentre prestava servizio nell’esercito degli Stati Uniti. Un anno dopo, laureatosi all’Università della Pennsylvania, vinse una borsa di studio, che gli permise di studiare arte e architettura in Europa, soggiornando all’American Academy di Roma. Questa esperienza lo ha portato al matrimonio con una italiana.

Dopo aver praticato l’architettura per più di venticinque anni, Lewis a metà vita, iniziò a dipingere ad olio. Ha studiato alla Pennsylvania Academy of Fine Arts di Philadelphia, dove è stato mentore di artisti come Arthur De Costa, Jimmy Luders e Joe Ameratico. Allo stesso tempo ha frequentato le lezioni alla Fondazione Barnes con Violetta DeMasia. Ha lavorato con Isamo Naguci, sul progetto di un giardino di sculture a Key West, in Florida.

Lewis e sua moglie Elvira Bonaccorsi, vivono fuori Filadelfia e hanno una casa estiva a Milazzo, in Sicilia. Le loro due figlie hanno studiato un anno all’Università di Bologna. Le radici del legame di Lewis con l’Italia risalgono a suo padre che, durante la prima guerra mondiale, imparò a volare a Foggia sui bombardieri Caproni e prestò servizio a Padova negli squadroni di questi aeroplani.

I dipinti di Lewis mostrano il suo background architettonico nell’uso della geometria come organizzatore. La sua forte relazione cromatica richiama il colore e la luce della Sicilia. La semi astrazione del paesaggio e della figura segue la tradizione dell’artista americano West Coast, Richard Deibenkorn (1922-1993), a sua volta influenzato da Matisse. I suoi dipinti sono stati esposti a Filadelfia e a Milazzo (ME), in Italia.

Biography

Ed Lewis is an American architect and painter with ties to Italy. Born in Scranton, PA in 1929, the son of an architect, he gravitated naturally toward that profession. His early drawing ability was encouraged by Paul Westcott at The Hill School, who introduced him to tempera painting, etching and wood cut. During his Architectural study at the University of Pennsylvania, he was especially influenced by visionary engineer, Buckminster Fuller and world famous Architect, Louis I Kahn. He later worked in Kahn office for two years.

Lewis first came to Italy in 1956, while serving in the US Army. A year later, while doing a graduate year at U of Penn, he won a traveling fellowship, which allowed him to study art and architecture in Europe, while staying at the American Academy in Rome. This eventually led to his marriage to an Italian.

After practicing architecture for more than twenty five years, Lewis at mid life, took up oil painting. He studied at the Pennsylvania Academy of Fine Arts, Philadelphia, where he was mentored by artists like: Arthur DeCosta, Jimmy Luders and Joe Ameratico. At the same time he attended classes at the Barnes Foundation under Violetta DeMasia. He worked with Isamo Naguci, on the design of a sculpture garden in Key West, Florida.

Lewis and his wife, Vivina Bonaccorsi, live outside Philadelphia, and have a summer home in Milazzo, Sicily. Their two daughters have each spent a year at the University of Bologna. The roots of Lewis’ connection with Italy, go back to his father, who during WWI,[1917-18] learned to fly in Foggia and served in the Caproni Bomber Squadrons in Padova.

The paintings of Lewis show his architectural background in the use of geometry as an organizer. His strong color relationship invokes the color and light of Sicily. The semi abstraction of landscape and figure follows the tradition of American West Coast artist, Richard Deibenkorn, who in turn was influenced by Matisse. His paintings have been shown in Philadelphia (USA) and in Milazzo (Italy).

Mostre e opere/ Exhibitions and works

Edward Davis Lewis – Un americano in Italia [28/05-09/06/2019]

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: