Allan O’Mill

clic HERE for ENGLISH

Biografia

Nato a Neuquén, Argentina nel 1946, Allan O’Mill ha prestato servizio come ufficiale pilota nell’aviazione dell’Esercito Argentino negli anni ’70 e successivamente come pilota di linea aerea, con una esperienza di quasi 4.000 ore di volo su 26 tipi di velivoli diversi. A metà degli anni ’80 inizia la sua attività come pittore di soggetti aereonautici e navali. Trasferitosi in Italia nel 1990, ha saputo conquistarsi uno spazio ed una ragguardevole notorietà attraverso innumerevoli mostre collettive e personali in Italia, Belgio, Germania, Francia, Spagna, Brasile, Argentina, Uruguay e Stati Uniti.

Oltre che in numerose collezioni private europee ed americane, le sue opere sono custodite presso importanti musei e istituzioni pubbliche, come il Museo Storico Navale (Venezia), il Museo storico dell’Aereonautica Italiana (Roma), il Musée de l’Air (Bruxelles), il Zeppelin Museum (Friedrichshafen), il Museu Naval di Rio de Janeiro (Brasil), lo Yacht Club di Monaco, il Museo Nacional de Aereonautica (Santiago del Cile), il Deutscheshifahrtsmuseum (Bremerhaven) e a bordo di navi civili e militari di molti paesi.

In particolare, e’ stato imbarcato per lunghi periodi su Nave Garibaldi e su Nave Mimbelli in concomitanza con la visita del Presidente della Repubblica Italiana in Sudamerica: nel corso di questo imbarco sono state realizzate a bordo mostre personali in ogni porto visitato. Nel 1998 è stato ufficialmente nominato “Pittore di Marina” dal Capo di Stato Maggiore della Marina Militare e nel 2003 “Peintre Officiel du Yacht Club de Monaco” da una giuria internazionale presieduta dal Principe Alberto di Monaco.

Biography

Born in Neuquén, Argentina in 1946, Allan O’Mill served as a pilot officer in the Argentine Army aviation in the 1970s and later as an airline pilot, with an experience of nearly 4,000 flight hours on 26 types of different aircraft. In the mid-1980s he began his career as a painter of aeronautical and naval subjects. Moved to Italy in 1990, he was able to conquer a space and considerable notoriety through innumerable collective and personal exhibitions in Italy, Belgium, Germany, France, Spain, Brazil, Argentina, Uruguay and the United States.

In addition to numerous private European and American collections, his works are kept in important museums and public institutions, such as the Naval History Museum (Venice), the Historical Museum of the Italian Air Force (Rome), the Musée de l’Air (Brussels ), the Zeppelin Museum (Friedrichshafen), the Museu Naval of Rio de Janeiro (Brasil), the Yacht Club of Monaco, the Museo Nacional de Aereonautica (Santiago de Chile), the Deutscheshifahrtsmuseum (Bremerhaven) and on board civil and military ships of many countries.

In particular, he was embarked for long periods on the Garibaldi Ship and on the Nave Mimbelli in conjunction with the visit of the President of the Italian Republic to South America: during this boarding, personal exhibitions were carried on board in each port visited. In 1998 he was officially named “Naval Painter” by the Chief of Staff of the Navy and in 2003 “Peintre Officiel du Yacht Club de Monaco” by an international jury chaired by Prince Albert of Monaco.

Opere/Works

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: